«

»

Don Chisciotte. Il diario intimo di un sognatore

“Ai pazzi per amore, ai visionari, a coloro che darebbero la vita per realizzare un sogno”.

LA MIA VERITÀ – Gli spunti di riflessione che D’Elia offre sono interessanti, ma cosa è arrivato davvero agli spettatori? E allora, signori del pubblico, fatevi avanti! Aspettiamo le vostre impressioni!

_______________________________
Questa frase, presente sul sito del Teatro Libero di Milano, accoglie gli utenti desiderosi di qualche anticipazione sul nuovo progetto di Corrado D’Elia, regista e protagonista di un Don Chisciotte originale e originario.

Il cavaliere spagnolo rivive sul palco con il solo D’Elia che, indossati i panni di un aviatore, calca la scena circondato da libri appesi, unici “soggetti” con cui l’attore interagisce nel  corso del monologo.

La struttura dello spettacolo alterna tre momenti: la rilettura dei passi più avvincenti del romanzo di Cervantes, la riflessione sui grandi temi della vita e il diario di bordo stilato dal regista-attore e dal suo assistente nei mesi di preparazione del progetto.

Corrado D'Elia è Don Chisciotte. Ph. Angelo Redaelli, Teatro Libero 2011
Corrado D'Elia è Don Chisciotte. Ph. Angelo Redaelli, Teatro Libero 2011
Corrado D'Elia è Don Chisciotte. Ph. Angelo Redaelli, Teatro Libero 2011
Corrado D'Elia è Don Chisciotte. Ph. Angelo Redaelli, Teatro Libero 2011
Corrado D'Elia è Don Chisciotte. Ph. Angelo Redaelli, Teatro Libero 2011
Corrado D'Elia è Don Chisciotte. Ph. Angelo Redaelli, Teatro Libero 2011
Corrado D'Elia è Don Chisciotte. Ph. Angelo Redaelli, Teatro Libero 2011
Description

D’Elia sceglie di costruire tutta l’opera intorno al personaggio di Don Chisciotte, trasformandola così in un elogio di quella coinvolgente pazzia di cui tutti i più grandi sognatori sono affetti. L’obiettivo è spingere il pubblico a recuperare i propri ideali e a lottare per raggiungerli. L’essere umano è nato per desiderare ed è per questo che volare in alto non solo si può, ma si deve.

Un omaggio, dunque, alle idee e ai sogni e una dichiarazione d’amore rivolta al mondo del teatro che senza sognatori, forse, non esisterebbe.

Info: Don Chisciotte, diario intimo di un sognatore, al Teatro Libero di Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *