«

»

Villa Arconati Festival. La musica attraverso la fotografia

CULTURE-PHOTOS

Toti Amos. Ph. Angelo Redaelli

Toti Amos. Ph. Angelo Redaelli

Volti, corpi, tensioni e mille dettagli che rendono unica l’atmosfera del backstage e del palco. E’ la musica raccontata dalle immagini di Angelo Redaelli, fotografo ufficiale del Festival di Villa Arconati, consueto appuntamento musicale dell’estate milanese. “Credo sia un modo originale e simpatico per rivivere e rivedere importanti artisti che si sono esibiti nel parco della villa”, spiega Redaelli, augurandosi, con questa installazione, di “suscitare negli spettatori piacevoli e svolazzanti…ricordi”. GUARDA LA GALLERY.

Gigantografie, mosaici fotografici e ritratti musicali proiettati in loop in una delle sale affrescate della villa.  Gli accostamenti non seguono un senso cronologico. Sono i toni, le sensazioni, i dettagli ad essere disposti e raggruppati secondo scelte precise dell’autore, per rievocare l’emozione di quel concerto e di quello spettacolo e farlo immaginare a chi quel giorno non c’era.

Villa Arconati Festival_lug13_Ph. AR

Villa Arconati Festival. Ph. Angelo Redaelli
Villa Arconati Festival. Ph. Angelo Redaelli
Villa Arconati Festival. Ph. Angelo Redaelli
Villa Arconati Festival. Ph. Angelo Redaelli
Villa Arconati Festival. Ph. Angelo Redaelli
Villa Arconati Festival. Ph. Angelo Redaelli
Villa Arconati Festival. Ph. Angelo Redaelli
Villa Arconati Festival. Ph. Angelo Redaelli
Villa Arconati Festival. Ph. Angelo Redaelli
Villa Arconati Festival. Ph. Angelo Redaelli
Villa Arconati Festival. Ph. Angelo Redaelli
Villa Arconati Festival. Ph. Angelo Redaelli

Info: Villa Arconati – Corte Nobili. E’ possibile visitare la mostra durante le serate del Festival, in possesso del biglietto di ingresso al concerto in programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *