«

»

WithRefugees: sogni e speranze nella Giornata mondiale del Rifugiato (e non solo)


Il 20 giugno si celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato, appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite più di dieci anni fa. Per l’occasione, l’UNHCR ha promosso la campagna #WithRefugees, che si concluderà il prossimo 19 settembre. L’iniziativa ha lo scopo di far conoscere i rifugiati attraverso i loro sogni e le loro speranze: un lavoro, una famiglia e una casa dove poter vivere.

#WithRefugees è lo slogan utilizzato anche da molti personaggi pubblici che chiedono ai governi di migliorare le condizioni dei rifugiati e mostrano ai leader mondiali che i cittadini sono dalla loro parte.

 

La petizione #WithRefugees verrà presentata il 19 settembre all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York. L’accesso all’istruzione da parte dei bambini rifugiati, un alloggio sicuro per ogni famiglia rifugiata, un lavoro e l’acquisizione di nuove competenze per dare il proprio contributo alla comunità sono alcune delle richieste avanzate ai governi.

Per celebrare la Giornata Mondiale del Rifugiato sono stati programmati molti eventi nel mondo e in Italia:  Il 20 giugno la “special live performance di Thao” al The Kennedy Center Millennium Stage a Washington DC dalle 6 alle 19.00;  a Trento, fino al 24 giugno, una serie di iniziative pensate dalla rete di enti per l’accoglienza dei richiedenti asilo ospiti in Trentino; filo conduttore è il ruolo del volontariato; a Roma, il Just Music Festival (JMF) – che porterà in esclusiva nazionale Public Enemy, Massive Attack, James Morrison, Jean Michel Jarre, Disclosure, Rosin Murphy, Travis, Thievery Corporation e St.Germain – e il suo progetto per l’istruzione di bambini rifugiati “Educate a Child”; la Summer School organizzata dall’UNICRI e dalla John Cabot University dall’11 al 15 luglio, con un focus sulle violazioni dei diritti umani dei migranti e sugli abusi che i rifugiati subiscono da parte dei trafficanti.

Info: Attivati anche tu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *