Mediterraneo. Lo Specchio dell’Altro: a Milano artisti all’asta

Le opere di 72 artisti saranno battute all’asta da Filippo Lotti, amministratore delegato di Sotheby’s Italia, il prossimo 28 marzo a Milano, nella prestigiosa sede di Palazzo Reale.

Leggi il resto »

DoveStiamoAndando? A capire perché stiamo male quando cambia il tempo

ROMA – Con un leggero fastidio e appena un sorriso, fino a non molto tempo fa ti rispondevano: “Dovresti andare a vivere ai Caraibi”. Oggi, che siamo meno ignoranti, riconosciamo che la meteoropatia è una patologia.

“Cause fisiche e psicologiche si intrecciano e i possibili rimedi possono essere molto diversi”, dice Sandro Mandolesi, specialista in chirurgia vascolare, docente a La Sapienza, da sempre curioso e studioso anche delle medicine “altre”.

I malesseri si instaurano per lo più in autunno/inverno, quando le giornate gradualmente si accorciano e la luce cala; però esistono anche (in numero certamente minore) persone che si sentono a disagio in primavera, o in estate, con il cielo alto e il sole.

I sintomi delle meteoropatie, in generale?
Leggi il resto »

Libri/ L’Io arabo. Intervista a Mohammad Mouazin

L'io arabo. Mohammad Mouazin
L’Io arabo” è nato come un diario, Mohammad Mouazin ha cominciato a scriverlo nel 2004. “E’ stato un lungo viaggio durato 11 anni – spiega l’autore di origine siriana – quasi per un gioco del destino, come l’11 settembre, come gli 11 mesi intercorsi fra l’attentato alla sede di Charlie Hebdo e gli atti terroristici avvenuti a Parigi il 13 novembre 2015“.

L’Io Arabo è una risposta che passa attraverso l’analisi delle complesse dinamiche che oggi sembrano rendere incompatibili il mondo arabo e quello occidentale.
Abbiamo incontrato l’autore dopo la presentazione del suo libro a Milano. La prossima tappa sarà Trento, in occasione del Festival del nuovo rinascimento.

Leggi il resto »

Il ricordo di Folco Quilici (ritratto di Azzurra Immediato)



“Il mio mare preferito è sempre di più il Mediterraneo. Nessun mare al mondo offre la varietà di spunti di mare e uomo che offre il Mediterraneo. Nessun mare ha avuto la fioritura di civiltà che hanno lasciato il segno in un mare come il Mediterraneo.” Folco Quilici, 24 febbraio 2018.

Leggi il resto »

Post precedenti «

» Post successivi