«

»

EGITTO/Prime elezioni presidenziali

L'attesa. Il Cairo, Egitto. Ph. Silvia Dogliani

“Finalmente non so quale esito avrà il mio voto!” dice Sherine, mentre si reca alle urne insieme ad altri egiziani che, come lei, sono fiduciosi e ora vedono un futuro nel loro Paese. Le prime elezioni presidenziali libere in Egitto – il 23 e il 24 maggio -,  mettono a confronto militanti di sinistra (Khaled Ali e Hamdin Sabbahi), candidati che hanno un legame con il vecchio regime di Hosni Mubarak (Amr Moussa e Ahmed Shafiq) e  islamisti e conservatori (Abdel Monem Abul Futuh e Mohamed Morsi). In testa i Fratelli Musulmani con Mohamed Morsi e l’ex ministro Ahmed Shafiq. Il 16 e 17 giugno il ballottaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *