«

»

Elezioni italiane. Chi controlla i voti dall’estero

SOCIETA-Paris-DoglianivotazioniIn questi giorni, quando entro al Bistrot, non posso non notare i sorrisetti maligni di alcuni clienti, che mi conoscono e sanno che sono italiana. Anche monsieur Jean Claude, il proprietario, non ce l’ha fatta a far finta di nulla. Ma almeno lui ha avuto il coraggio di parlare, di chiedere, di esprimere le sue perplessità sul risultato delle elezioni italiane. Non voglio entrare nel merito della politica e di ciò che sarà dell’Italia (sono in molti – esperiti e non – a farlo in questo momento), ma, dalla mia esperienza di italiana che vive a Parigi, anch’io non riesco a trattenere un sorriso maligno e, dopo aver toccato con mano,  mi domando: chi controlla i voti degli italiani all’estero?

Una settimana prima delle ultime elezioni elettorali, abbiamo ricevuto nella cassetta della posta di casa una busta proveniente dal Consolato italiano di Parigi. Al suo interno c’erano le due schede elettorali, quella per la Camera e quella per il Senato. A votazione ultimata, abbiamo inserito le schede all’interno di un’altra busta già timbrata e indirizzata al Consolato stesso.

Ciò che più mi ha stranito è la totale assenza di controllo della busta, sia all’andata, sia al ritorno. Chiunque avrebbe potuto aprirla, chiunque avrebbe potuto votare e chiunque avrebbe potuto spedirla al mittente (o evitare di farlo). Quella busta è mai arrivata a destinazione? In effetti nessuna ricevuta può dimostrarlo. Basterebbe poco: presentarsi fisicamente al Consolato di appartenenza e imbucare la propria scheda nell’urna (per chi abita vicino al Consolato), magari firmare anche un’attestazione di identità o, forse ancora più pratico e sicuro, sfruttare internet, con tutti i sistemi di suicurezza possibili!

Con i voti degli italiani all’estero il Pd è il primo partito alla Camera: 288.092 italiani hanno infatti scelto Bersani, 95mila hanno invece preferito Grillo. Ne siamo veramente sicuri?

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *