«

»

Netflix punta al Medio Oriente

Society-International-Valentina-Stellanetflix-inc-to-roll-out-in-middle-east-next-yearE’ di pochi giorni fa la notizia dello sbarco in Italia della piattaforma americana di streaming Netflix. Se ne è scritto già molto e gli utenti sono ancora nel periodo di prova gratuito del servizio. Vedremo come commenteranno se e quando sceglieranno di usufruire dei film e serie a pagamento. La notizia che invece ci riguarda in questa sede è che Netflix punta al Medio Oriente, come riferisce Variety.com.

Obiettivo: raggiungere una popolazione stimata in 370 milioni di abitanti.

Attualmente Netflix può essere visualizzata in alcune parti della regione, tra cui gli Emirati Arabi Uniti, ma solo con una rete privata virtuale (VPN).

In più ha già anche dei concorrenti nel MENA (Medio Oriente e Nord Africa): Starz Play e IcFlix, la cui funzionalità lascia intendere che il mercato è maturo.

Icflix  – si legge sempre su Variety – “offre film e serie di Hollywood, Bollywood, e anche il contenuto in arabo, tra cui produzioni egiziane originali. Lanciato nel 2013, ha 250.000 clienti in tutto il Medio Oriente e Nord Africa. Iciflix è disponibile in Egitto, Marocco, Kuwait, Emirati Arabi Uniti, Tunisia e Arabia Saudita“.

Slider_Netflix_440x240Netflix, che attualmente conta più di 69 milioni di abbonati in più di 50 Paesi – 43 milioni dei quali negli Stati Uniti – sta intensificando i piani di espansione globale: l’azienda ha pubblicato annunci di lavoro per posizioni di marketing e social media manager in Medio Oriente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *