MedFilm festival, il cinema mediterraneo va avanti

La cultura prima di tutto e il MedFilm Festival, l’evento italiano dedicato alla promozione e diffusione del cinema mediterraneo, mediorientale ed europeo, ne è un bel esempio: dal 6 al 16 novembre prossimi si terrà a Roma la sua 26° edizione. Nonostante l’emergenza Covid-19 e agli effetti devastanti che sta producendo anche sulla cultura, si va avanti. Il festival non si annulla.

Leggi ora »

Il viaggio, tutto da ripensare

Dune, Marocco. Ph. Silvia Dogliani

Le previsioni, come ormai spesso accade ultimamente, non sono buone, neanche per uno dei pilastri dell’economia globale: l’industria del turismo, molto toccata dalla pandemia di Covid-19 in corso. Nell’aprile del 2020 i viaggi in tutto il mondo si sono infatti arrestati quasi completamente, producendo danni enormi: circa 100 milioni di posti di lavoro nel settore dei viaggi sono o saranno eliminati; rispetto alle entrate previste per il 2020 di quasi 712 miliardi di dollari americani solo 447,4 miliardi saranno confermati, quasi il 35 per cento in meno (fonte Mobility Market Outlook on Covid-19). Leggi ora »

DoveStiamoAndando? A concludere l’isolamento da Covid-19

Ph. Drew Beamer – Unsplash

ROMA – La pandemia in corso ci immette nel meraviglioso mondo dei no-vax, l’università della vita continuamente sforna specialisti in ogni branca dello scibile e i complotti snodano deliri consolatori (ipotizzare che ad arpionare le nostre vite siano poteri misteriosi invece di uno stupidissimo virus, è decisamente meno devastante). Realizzare che non si tratta di battersi pro o contro una ideologia, ma di combattere un virus, sembra ben sovente oltre la soglia media di comprensione. Ininterrottamente dai Social tracimano frustrazione rabbia ignoranza malafede, intimidazioni più o meno esplicite, proteste, paure e soprattutto paure manipolate. Leggi ora »

Covid-19: in calo le rimesse dei migranti

Ph. Alistair MacRobert – Unsplash

Fase 1 o fase 2, il Covid-19 ha cambiato tutto. Ci ha profondamente stravolto la vita: relazioni sociali, lavoro, equilibrio psicologico, sicurezze economiche. Ha trasformato il presente, ma anche il futuro. Cosa sarà dei nostri progetti e di tutti i sogni che avevamo?

Mohamad, Anita, Pushpa, Achol e tanti migranti che vivono oggi in Europa o in altri Paesi ospitanti se lo domandano tutti i giorni. Le misure restrittive imposte da molti governi per far fronte alla crisi sanitaria mondiale hanno cambiato anche la loro di vita. In molti  hanno perso il lavoro. I più fortunati si sono travati con uno stipendio dimezzato.
E come fare allora per inviare denaro a casa, dove figli, fratelli, genitori o nipoti aspettano con ansia la fine del mese per avere quella piccola somma che permette loro di andare avanti? Come sopportare di aver fatto tanti sacrifici per nulla?
Leggi ora »

Older posts «