Apatridas, gli Invisibili in mostra a Madrid

Non è una semplice mostra fotografica dove poter ammirare belle immagini con occhio critico, “Apatridas. El laberinto de los invisibles” (Apolidi, il labirinto degli invisibili)” è un’esposizione dove si può sperimentare la sensazione di invisibilità e di disagio di oltre 10 milioni di uomini, donne e bambini che vagano nel mondo privati della loro identità .

Leggi il resto »

Singapore Affordable Art Fair, l’arte a prezzi accessibili

Dal 16 al 18 novembre si apre a Singapore Affordable Art Fair. Lo dice il nome stesso: una fiera dell’arte a prezzi accessibili, un luogo dove artisti di tutto il mondo – anche meno conosciuti – espongono le loro opere.

Abbiamo attraversato i due percorsi del F1 Pit Building, l’edificio su più livelli conosciuto per ospitare ogni anno la Formula1 e altri eventi importanti.

Da nord, sud, est e ovest, oltre 40 gallerie d’arte hanno portato nella Città del Leone la creatività di numerosi artisti.

Le donne di P. Gnana, pittore e scultore di Singapore nonché rappresentante di se stesso attraverso Gnani Arts, non passano inosservate. Friendship è il titolo di questo ritratto a olio su tela 190×190 in vendita a 15.000 SGD. Sono due amiche sedute in un caffè con gli occhi completamente chiusi. Senza poter guardare chiedono di essere guardate, un gioco astuto e allo stesso tempo ambiguo.

Leggi il resto »

DoveStiamoAndando? A cercare di ricuperare il significato delle parole

Andrea Cariglia. Ph. Emanuele Satolli

Andrea Cariglia. Ph. Emanuele Satolli

ISTANBUL – Fascinazione è questa peculiare dimensione dello spazio e del tempo, affiancata da una obiettivamente non comune cortesia umana: ti accompagnerà in pratica a destinazione il passante che parlando solamente turco non può spiegarti la strada; sei in Asia o in Europa? è domanda abituale fissando qualsiasi appuntamento; e sulla costa asiatica a Kadikoy (l’antica Calcedonia) si incrociano con naturalezza millenari echi greci, bizantini, romani, ottomani.
Sorto in pieno centro nel 2015, Kadikoy Theathron ospita compagnie di prosa e gruppi, amatoriali o di professionisti, che propongono recite, prove, workshop, tavole rotonde, conferenze, proiezioni. Sala spettacoli con 1200 posti a sedere, due spazi per prove e messe in scena sperimentali, biblioteca e sala di lettura, foyer (circa 500 mq in totale). Pubblico molto variegato per età, stile di vita, cultura; parecchi intellettuali e artisti, giovani e non, turchi e non, europei e non.

Leggi il resto »

Post precedenti «