SOCIETY

This section explores what happens in the Mediterranean, with a special focus on youth and labor market. |Sezione che raccoglie approfondimenti di attualità e storie meno note (non sempre negative), dove vengono rappresentati modelli sociali e di welfare da importare o esportare.

Violenza sulle donne. Dall’Italia alla Polonia, il libro di Silva Gentilini

Cervo. Ph. Silvia Dogliani

Grazie alla sua nuova pubblicazione in Polonia abbiamo riscoperto il libro di grande attualità di Silva Gentilini “Le formiche non hanno ali”, uscito da qualche anno (Mondadori Electa 2017).

Leggi ora »

Libia, 11 anni fa veniva ucciso il fotoreporter Anton Hammerl

Anton Hammerl

Il 19 maggio di 11 anni fa, la famiglia Hammerl ha ricevuto una notizia che avrebbe cambiato tutto: il loro Anton Hammerl era scomparso per sempre, assassinato dai miliziani di Gheddafi.

Leggi ora »

Epoca di cambiamento o cambiamento d’epoca?

“Il mio viaggio in Egitto è giunto al termine! E si conclude con una domanda (e una riflessione)!”

Ph. Paul Skorupskas – Unsplash

Epoca di cambiamento o cambiamento d’epoca? Questa frase, mutuata da Papa Francesco, spiega in parte il mio minore interesse negli ultimi tempi per tante ideologie arabo-musulmane in crisi, come del resto tutte le altre che hanno furoreggiato anche in Occidente negli ultimi due secoli. Liberal-democrazia compresa, come assistiamo da tempo con crescenti sperequazioni, scandali finanziari, perdita di fiducia nelle istituzioni culminate in nuove forme durante la corrente “Pandemia”.
Cambiamenti o riforme restano spesso sul piano della retorica, senza sapersi tradurre in realtà. Tra le principali motivazioni ne sono forse la complessità dei problemi, molte contraddizioni e situazioni paradossali.

Leggi ora »

DoveStiamoAndando? Al cinema a capire i regimi autoritari

ROMA – Alcuni film provano a evocare quanto possa essere pensato e agito all’interno di una società repressa, mentre altri, spesso realizzati da esuli, raccontano le rigide limitazioni dovute a regimi “autoritari” e/o a culture arcaiche, bigotte, riflette Claudio Carusellicritico cinematografico, ideatore e direttore de “il cinemante”

Leggi ora »

Older posts «