REPORTAGE 1/”TRENI (A VAPORE) NEL MONDO”: Bosnia-Herzegovina, ultimo Paese europeo ad utilizzare la trazione a vapore

 

L’ultimo Paese europeo ad utilizzare regolarmente la trazione a vapore è la Bosnia-Herzegovina, che la impiega nelle sue miniere di carbone (Foto di Pietro Pietromarchi).

LA MIA VERITÀ – Sarebbe una bella opportunità poter recuperare tutte le locomotive a vapore ancora marcianti, un potenziale per lo sviluppo del turismo in Bosnia-Herzegovina, oggi quasi inesistente.

________________________________

Sarajevo, si trovano le grandi miniere di Breza e di Mrkog Uglja, dove sono ancora attive due locomotive ex-jugoslave classe 62. Entrambe sono dedicate allo spostamento dei carri merci e al loro trasferimento verso la linea ferroviaria che collega Kakanj a Sarajevo.

Solo il 20% della capacità produttiva di queste miniere viene sfruttata. Dopo la guerra e la crisi economica il numero del personale è sceso drasticamente. La maggior parte degli operai sono di origini etniche diverse, e la passione per mantenere attiva la macchina a vapore, che in questa parte del mondo continua a sopravvivere, li unisce.

Alla fine di agosto di quest’anno la Bosnia e la Serbia hanno scelto la città di Visegrad per rimettere in moto un vecchio treno a vapore, con l’obiettivo di incrementare il turismo in una regione che è stata devastata dalla guerra negli anni ’90 e di appianare i rapporti tra i due Paesi.

Seguirà a gennaio 2011 REPORTAGE 2/”TRENI (A VAPORE) NEL MONDO: India, destino segnato per le locomotive a vapore” un altro viaggio fotografico di Pietro Pietromarchi, questa volta in India.

Share this article

About the author

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may also like

Read in your language

Listen to our podcast

Coming Soon

Reserved area

Columns

Write For Us

Job and Future

Not Only Med

Archive

Revolutions

Med Youth Forum

Receive our news

Search

Previous months

Archives
Edit Template

Partnership

All rights reserved © Focusméditerranée | registered at the Court of Milan, Italy (n.182 on 31/3/2011) | Privacy policy