CULTURE

Culture exchanges are the valuable tools for improving dialogue, mutual understanding and respect between the two sides of the Mediterranean. This is a space dedicated to European events, exhibitions and cultural appointments with which North African students might get involved. Culture, the mirror of the Mediterranean societies, becomes a mean of reflection and democratic exercise for citizenship.  | E' lo spazio dedicato ad eventi, mostre, libri, fotografie, progetti e tutto ciò che è riferito alla cultura e alle culture, specchio delle società che si affacciano sul Mediterraneo. La cultura diventa uno strumento prezioso per migliorare il dialogo e la conoscenza reciproca tra le due sponde del mare nostrum.

Libri e lettura: Bookcity Milano 2019

Libro, lettura e lettori sono anche quest’anno i motori e protagonisti della capitale lombarda, che accoglie l’ottava edizione di Bookcity Milano, iniziativa voluta dal Comune della città per diffondere conoscenza. Dal 13 al 17 novembre saranno tantissime le manifestazioni, con 1500 eventi gratuiti e più di 3mila autori presenti.

Leggi ora »

Visione di un artista: verso un Libano diverso

Hurriyyah, Freedom. Ali Hassoun. Acrilico su tela 207×257. Beirut, ottobre 2019

L’imposizione di una nuova tassa in Libano, di poco più di 20 centesimi, sulla prima chiamata effettuata dagli utenti dell’applicazione WhatsApp, è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Dal 17 ottobre scorso, il popolo libanese è sceso in piazza per urlare la sua rabbia contro un governo sordo e assente.

E proprio il giorno prima delle manifestazioni, il pittore libanese Ali Hassoun lasciava Milano – dove vive con la sua famiglia – per atterrare a Beirut. Doveva andare per discutere i dettagli di una mostra in programma nel 2020 e dipingere per un progetto itinerante che coinvolge altri artisti, ma, di fronte al caos di quei giorni, è sceso nelle strade della città per osservare ciò che stava accadendo.

Leggi ora »

DoveStiamoAndando? A divertirci nei Centri Commerciali

ISTANBUL – Da decenni icona della scena turca, Michael Halphie recita, canta, balla, passa con naturalezza dalla commedia brillante agli sketch comici, dai ruoli drammatici ai film d’azione (è stato il solo attore turco di fianco a James Bond, Octopus, 1983), dalle presentazioni di spettacoli ai music-hall, dal cinema d’autore alle soap televisive. Trilingue, turco, inglese e israeliano, ha avuto “la fortuna di vivere in ambienti cristiani, ebrei, musulmani – Londra, Israele, Istanbul”. Del carattere turco ha conservato il senso dell’ospitalità (“almeno una 70ina di popoli diversi hanno contribuito a formarci come siamo, potremmo mai essere intolleranti?”) e un fondo sostanzialmente nomade (“per noi cambiare casa è un fatto del tutto naturale”).

Secondo lei dove sta andando oggi lo spettacolo?

Leggi ora »

Ottobre: appuntamenti mediterranei

Part of a series of portraits of Moroccan women wearing Hajjaj’s own designs, which are influenced by traditional clothing. Ph. Hassan Hajjaj ©

Sarà un ottobre stimolante in tutto il Mediterraneo, con mostre, premiazioni, concerti, incontri e film da non perdere.

Leggi ora »

Older posts «