Paola Martino

Author's details

Name: Paola Martino
Date registered: 29 October 2011

Biography

Giornalista. Appassionata di lingua araba e di arte. Per Independnews scrive per la sezione CULTURE. Si è diplomata in “Lingua e cultura Araba” all’Ismeo di Milano. Ha lavorato come giornalista radiofonica e ora si occupa dell’ufficio stampa di alcuni artisti.

Latest posts

  1. Sumaya Abdel Qader e “Quello che abbiamo in testa” — 12 December 2019
  2. Libri e lettura: Bookcity Milano 2019 — 14 November 2019
  3. I Am The Revolution, documentario di Benedetta Argentieri — 14 March 2019
  4. LIBRI/ ‘Un vulcano chiamato Siria’. Intervista all’autore Abdullah Alhallak — 13 December 2018
  5. La Musica dei Cieli. Voci e musiche dal mondo — 29 November 2018

Most commented posts

  1. EGITTO/ Elisa Pierandrei e la sua “Primavera araba” dei graffiti — 3 comments
  2. Conoscere prima di giudicare: “Il Corano, libro di pace” di Massimo Jevolella — 2 comments
  3. Il mare clandestino di Ico Gasparri — 2 comments
  4. A Pontedera dialoghi di popoli e culture — 2 comments
  5. Boats4people, attraversata mediterranea — 1 comment

Author's posts listings

Sumaya Abdel Qader e “Quello che abbiamo in testa”

“Horra” in italiano significa “Libera”. Ed è anche il nome della protagonista del nuovo libro di Sumaya Abdel Qader“Quello che abbiamo in testa”.

È una giovane donna italiana di genitori giordani musulmani. Vive a Milano, da perfetta equilibrista tra due mondi – quello orientale di origine e quello occidentale dove è nata e cresciuta – e cerca di trovare una risposta ai suoi tanti dubbi. Il romanzo ci guida in una realtà di cui tutti parlano, ma che pochissimi conoscono. Un ritratto vivido e realistico di un’Italia contemporanea che non possiamo più ignorare.

Leggi ora »

Libri e lettura: Bookcity Milano 2019

Libro, lettura e lettori sono anche quest’anno i motori e protagonisti della capitale lombarda, che accoglie l’ottava edizione di Bookcity Milano, iniziativa voluta dal Comune della città per diffondere conoscenza. Dal 13 al 17 novembre saranno tantissime le manifestazioni, con 1500 eventi gratuiti e più di 3mila autori presenti.

Leggi ora »

I Am The Revolution, documentario di Benedetta Argentieri



Le guerre che si protraggono in Afghanistan, Iraq e Siria colpiscono senza pietà la popolazione civile. Violenze, privazioni, fondamentalismo e negazione di qualsiasi diritto altrui condannano alla scomparsa minoranze etniche. In questo immutabile scenario esistono vite ed esperienze che resistono per accendere una scintilla. I Am The Revolution è il documentario coraggioso della giornalista indipendente e regista Benedetta Argentieri che racconta di queste scintille attraverso la storia di tre donne e delle loro comunità. Il documentario è proiettato nei cinema di tutta Italia attraverso la piattaforma web Movieday, che promuove film indipendenti. Abbiamo incontrato la regista prima della proiezione.

Leggi ora »

LIBRI/ ‘Un vulcano chiamato Siria’. Intervista all’autore Abdullah Alhallak

Un vulcano chiamato Siria” è una panoramica sulla Siria di oggi e di ieri. Abdullah Alhallak, giornalista siriano e autore del volume, s’interroga sul futuro del proprio Paese e pone l’accento sull’importanza della democrazia per garantire una pace stabile e duratura. Lo abbiamo incontrato in occasione dell’uscita del libro.

Come era la Siria prima della “Primavera araba”?
Dopo la salita al potere di Bashar al-Assad, a luglio del 2000, tutti si aspettavano una trasformazione. Gli appelli e le richieste per il cambiamento democratico e il pluralismo politico cominciavano a levarsi sempre più forte all’interno del Paese. Bashar al-Assad promise che avrebbe varato delle riforme. Il 27 settembre 2000 gli intellettuali siriani pubblicarono il “Manifesto dei 99“, inaugurando la “Primavera di Damasco”. Il 9 agosto 2001 cominciarono, però, le retate di arresti contro gli attivisti e gli intellettuali della Primavera.

Bashar al-Assad era quindi determinato a mantenere il suo potere?

Leggi ora »

Older posts «