WhereAreWeGoing

#WhereAreWeGoing - a space to hypothesize, together with you, the probable trends for the coming years: art, health, values, feelings, society, economics, aesthetics, traditions and more. Do you have any suggestions? |#DoveStiamoAndando, uno spazio per ipotizzare insieme a voi le probabili tendenze per i prossimi anni: arte, salute, valori, sentimenti, società, economia, estetica, usi, costumi e quant’altro. Suggerite argomenti?

DoveStiamoAndando? A riscoprire la favola di Cappuccetto Rosso

Ph. Matthew Bennett-Unsplash

ROMA – Noi sappiamo che il sesso dura tutta la vita e che il principale degli organi sessuali è il cervello, quindi avremo sesso finché il cervello funziona. Ma l’idea che la sensualità/sessualità sia legata alla bellezza della gioventù (anzi dell’adolescenza) non è, come generalmente si crede, retaggio diretto di tempi in cui la speranza di vita era molto bassa. In realtà, quell’ideale di bellezza imposto dalla Grecia classica si è rivelato pericoloso al pari di ogni idealizzazione, per il rischio di fossilizzare la sensibilità di ognuno a discapito di quanto prova autenticamente, dentro di sé, Danilo Moncada Zarbo, psicoanalista e sessuologo attivo a Roma e Barcellona (dove è direttore clinico presso Ramon Berenguer el Grand Barcellona) racconta l’eros dei 70/80enni e più.

Leggi ora »

DoveStiamoAndando? Al cinema a vedere storie d’amore fra anziani

The mother di Roger Michell

ROMA – Affascinante e reattiva, la Settima Arte rispecchia elabora interpreta anticipa propone vicende e personaggi segnati dai canoni sociali, etici ed estetici delle rispettive località ed epoche. Così il cinema sta oggi raccontando l’antico tabù della sessualità degli anziani, sempre più messo in discussione da dati scientifici e da prese di posizione di personaggi celebri (tra cui Jane Fonda, icona di stile e anticonformismo)

Pochi film comunque, e tutti d’autore, a conferma della perdurante reticenza del grande pubblico; finale di norma triste se non tragico: Delitto e castigo? si chiede sornione Claudio Caruselli, studioso di cinema e critico Leggi ora »

DoveStiamoAndando? A dipingere in diretta con la vita

ROMA – Nasce a Certaldo, al centro della val d’Elsa, terra etrusca patria di Boccaccio, celebre per testimonianze d’arte, storia, cultura. Studia a Firenze, Accademia di belle Arti, pittura con Gustavo Giulietti –  una delle più significative e complesse figure di intellettuale e artista della seconda metà del Novecento. E come chi abbia ben metabolizzato rigore leggi regole, si autorizza a trasgredirle (Quel cibo che solum è mio e che io nacqui per lui, scriveva Machiavelli, e solamente chi conosce perfettamente la grammatica può permettersi un tale anacoluto): Cinzia Fiaschi continuamente rompe ricompone reinventa ridefinisce le forme, i colori, le emozioni, il linguaggio.

Leggi ora »

DoveStiamoAndando? A ricuperare l’arte dopo il Covid

Come saremo: la tecnologia spalanca il mondo all’arte

Vicine Lontananze di Luciano Bonetti

VARESE – Il percorso artistico di Luciano Bonetti si avvia con i Gatti neri orgogliosi della loro diversità, continua con i Figuranti dolenti e furenti di fronte a un destino di impotenza (se non di morte in fondo al Mediterraneo), prosegue ammiccando alla complessità emotiva di Sean Scully e Mark Rotchko, approda a figure minuscole, sparute e imprevedibilmente tenere, destabilizzate nell’infinito. Sono personaggi e visioni della pandemia, collegati con il titolo comune di Vicine Lontananze. Orizzonte grande, fisso, rarefatto, volta del cielo fitta di echi; compaiono anche materiali nuovi come lastre di alluminio  e sottolineature con pastelli a olio.

Leggi ora »

Older posts «