«

»

MANIFESTAZIONI IN PIAZZA/Gaza sotto la grandine

di Adriana R.

Testimonianza di una lettrice di Independnews:
________________________________

Manifestazione a Milano "Dalla parte dei mondi offesi. A Gaza - per Gaza - per la Palestina", 11 giugno 2011

Ero lì anch’io, nonostante la pioggia, la grandine e le strade allagate. Con i piedi zuppi di acqua e l’ombrello bucato dalle palle di ghiaccio che piombavano come missili dal cielo. Ero a Milano, in Piazza Castello, dalla parte di Gaza, dalla parte dei mondi offesi. (GUARDA LE FOTO)

La grandine non ha impedito che ricordassimo l’ultima strage degli innocenti: le piccole vittime del massacro compiuto a Gaza tra dicembre 2008 e gennaio 2009. Voi che scrivete di cambiamenti, aiutateci a diffondere questo messaggio, aiutateci a cambiare quella piccola parte del mondo spesso dimenticata. Grazie!

Grandine a Milano, 11 giugno 2011
Manifestante a Milano. "Dalla parte dei mondi offesi. A Gaza - per Gaza - per la Palestina". 11 giugno 2011
Manifestazione a Milano "Dalla parte dei mondi offesi. A Gaza - per Gaza - per la Palestina". 11 giugno 2011
Allagamenti e grandine a Milano, 11 giugno 2011
Manifestazione a Milano "Dalla parte dei mondi offesi. A Gaza - per Gaza - per la Palestina". 11 giugno 2011
Allagamenti e grandine a Milano, 11 giugno 2011
Manifestazione a Milano "Dalla parte dei mondi offesi. A Gaza - per Gaza - per la Palestina". 11 giugno 2011
Grandine a Milano, 11 giugno 2011
Allagamenti e grandine a Milano, 11 giugno 2011
Allagamenti e grandine a Milano, 11 giugno 2011
Manifestazione a Milano "Dalla parte dei mondi offesi. A Gaza - per Gaza - per la Palestina". 11 giugno 2011
Grandine a Milano, 11 giugno 2011
Description

2
Lascia un commento

1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
più nuovi più vecchi più votati
Gioia Beretta

Vaffanculo Hamas. Vaffanculo Israele. Vaffanculo Fatah. Vaffanculo ONU. Vaffanculo UNWRA. Vaffanculo USA! Noi, i giovani di Gaza, siamo stufi di Israele, di Hamas, dell’occupazione, delle violazioni dei diritti umani e dell’indifferenza della comunità internazionale! Vogliamo urlare per rompere il muro di silenzio, ingiustizia e indifferenza, come gli F16 israeliani rompono il muro del suono; vogliamo urlare con tutta la forza delle nostre anime per sfogare l’immensa frustrazione che ci consuma per la situazione del cazzo in cui viviamo; siamo come pidocchi stretti tra due unghie, viviamo un incubo dentro un incubo, dove non c’è spazio né per la speranza né… Leggi il resto »