«

»

Singapore Affordable Art Fair, l’arte a prezzi accessibili

Dal 16 al 18 novembre si apre a Singapore Affordable Art Fair. Lo dice il nome stesso: una fiera dell’arte a prezzi accessibili, un luogo dove artisti di tutto il mondo – anche meno conosciuti – espongono le loro opere.

Abbiamo attraversato i due percorsi del F1 Pit Building, l’edificio su più livelli conosciuto per ospitare ogni anno la Formula1 e altri eventi importanti.

Da nord, sud, est e ovest, oltre 40 gallerie d’arte hanno portato nella Città del Leone la creatività di numerosi artisti.

Le donne di P. Gnana, pittore e scultore di Singapore nonché rappresentante di se stesso attraverso Gnani Arts, non passano inosservate. Friendship è il titolo di questo ritratto a olio su tela 190×190 in vendita a 15.000 SGD. Sono due amiche sedute in un caffè con gli occhi completamente chiusi. Senza poter guardare chiedono di essere guardate, un gioco astuto e allo stesso tempo ambiguo.

I ritratti dell’artista indonesiano Syaiful Rachman, presentati dalla galleria Redsea, hanno una particolarità: sguardi, lineamenti, espressione del volto sono costituiti da tanti omini che, dall’esterno del quadro, entrano nella tela e si raggruppano al centro, seguendo itinerari indecifrabili per l’osservatore. Il risultato finale di questi spostamenti caotici è lui, David Bowie, così frastornato da chiedere silenzio (David Bowie, acrilico su tela 150×150 in vendita a 12.000 SGD).

La pittrice Nikoleta Sekulovic, nata in Italia da madre tedesca e padre serbo e con il suo atelier a Madrid, é presentata da Rebecca Hossack Art Gallery. Le sue muse sono donne semplici e autentiche, spogliate delle aspettative esterne. Nel dipinto Quadrivium (acrilico e grafite su tela 125×190 in vendita a 15.000 SGD) le linee morbide esaltano le imperfezioni e le irregolarità del corpo femminile, un misto di Egon Schile e Gustav Klimt.
Da Israele, Roni Ben Simhon, rappresentato dalla galleria Blue Lotus Fine Art, ci conduce in uno spazio indefinito. Forse una spiaggia o il deserto in India? L’immagine With Birth (stampa fotografica su tela 80×180 in vendita a 3.600 SGD) contrasta con quella Beach City. Nella prima, l’occhio cade sulla donna con il sari rosso; nella seconda, si sofferma invece in mezzo al mare, dove si trovano due figure circondate da surfisti: su una piccola barca un uomo è chino e uno è in piedi con un remo in mano. Un chiaro richiamo alle tradizioni.

Singapore Affordable Art Fair è una fiera ricca e frizzante. Qui molteplici culture si intrecciano, guardano verso il futuro e non manca la sperimentazione – come l’interessante “Balance Series” in bronzo dell’artista cinese Lui Dan (4 parti assemblate in bronzo in vendita a 4.500 SGD) rappresentato da Asian Art Platform. Il richiamo al passato resta comunque pur sempre forte.

Info: Affordable Art Fair Singapore, dal 16 al 18 novembre 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *