Fotografia: a Milano, 30 anni di “foto in scena” by Angelo Redaelli

dante Angelo Redaelli_640Danza, prosa, musica e teatro performativo nella mostra fotografica di Angelo Redaelli lungo Via Dante, la nota strada pedonale di Milano che dal Castello Sforzesco giunge fino a Piazza Duomo.

“Trent’anni di palcoscenico” è il titolo dell’esposizione, che comprende 44 immagini formato 120×190: un viaggio nelle atmosfere sospese e rarefatte di una città colma di creatività. In questa galleria open air, patrocinata dal Comune di Milano, la luce naturale si mescola a quella artificiale dei faretti e degli addobbi natalizi e mette in evidenza i dettagli di volti, gesti e corpi di artisti leggendari (Luciana Savignano, Lindsay Kemp, Rudolf Nureyev, Mariangela Melato, Dario Fo, Vittorio Gassman, Fabrizio De Andrè…).

“Questa mostra – spiega l’autore – vuole utilizzare via Dante come vetrina e anticipa di uno o due anni un’altra esposizione, che darà più spazio alla mia creatività, con un maggior numero di fotografie in formato 50×70 e quindi un racconto più corposo della mia lunga attività”.

Angelo Redaelli ha iniziato a lavorare sulla Milano delle scene, del movimento e della musica già negli anni Ottanta. Le sue immagini sono un ricco contributo alla cultura milanese.

In parallelo, sempre a Milano, Redelli partecipa anche alla mostra collettiva “The Rock City” (aperta fino al 20 dicembre), presso Hernandez Art Gallery (Via Copernico 8), con il suo lavoro dedicato alla musica.

Info:Trent’anni di palcoscenico“, mostra di Angelo Redaelli. Fino al 6 gennaio 2016 in Via Dante, Milano.

Share this article

About the author

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may also like

Read in your language

Listen to our podcast

Reserved area

Columns

Write For Us

Job and Future

Not Only Med

Archive

Revolutions

Med Youth Forum

Receive our news

Search

Previous months

Archives
Edit Template

Partnership

Follow Us

Cc.logo.white
All rights reserved © Focusméditerranée | registered at the Court of Milan, Italy (n.182 on 31/3/2011) | Privacy policy