«

»

Ottobre: appuntamenti mediterranei

Part of a series of portraits of Moroccan women wearing Hajjaj’s own designs, which are influenced by traditional clothing. Ph. Hassan Hajjaj ©

Sarà un ottobre stimolante in tutto il Mediterraneo, con mostre, premiazioni, concerti, incontri e film da non perdere.

Se siete in Francia:
_L’Institut du monde arabe di Parigi propone dal 18 al 27 ottobre il festival musicale “Arabofolies“. Alla terza edizione, il tema scelto quest’anno è l”iniziazione“, non solo quella spirituale sufi, ma anche quella più tradizionale che va a mescolarsi con melodie jazz. Inizia venerdì 18, con una serata electro fino alle 5 del mattino per passare il 19 ad un incontro con la scrittrice libanese Joumana Haddad, che presenta il suo libro Reines de sang (Actes Sud), e ad uno spettacolo del trio Bab Assalam insieme alla performance di Sylvain Julien. Non mancano il cinema, con Cairo Jazzman di Atef Ben Bouzid, il teatro, con Le Radeau (La zattera) di Cyrine Gannoun e Majdi Abou Matar (otto personaggi di diversa nazionalità – siriana, tunisina, africana.. – fuggono dalla miseria e dalla guerra su una zattera) e i rituali sufi di Kasnazani di Qadiriyya, la fratellanza sufi più popolare nel mondo musulmano. Tra i musicisti presenti, si esibirà anche la trombettista Yazz Ahmed, Meta, con il suo nuovo progetto Incurve Life, e Amir Elsaffar con Two Rivers Ensamble. Il programma completo è sul sito dell’IMA
_Sempre presso l’IMA, fino al 24 novembre, sarà inoltre possibile visitare anche la terza edizione della Biennale della fotografia del mondo arabo contemporaneo.
_Fino al 17 novembre, presso la Maison Marocaine de la Photographie, si terrà la mostra Carte Blanche del fotografo marocchino Hassan Hajjaj, che ha trascorso gran parte della sua adolescenza a Londra. I suoi lavori sono il risultato di un’analisi sulla moda, sulla cultura contemporanea e sull’influenze del consumismo.

Se siete in Spagna:
Dal 4 ottobre fino al 3 novembre l’Espacio COAM di Madrid ospita la nona edizione del World Press Photo, il concorso internazionale di fotogiornalismo più prestigioso del mondo.

Se siete in Italia:
_Il 4 ottobre al Teatro Rendano di Cosenza si rifletterà sui valori di accoglienza, dialogo e integrazione con la cerimonia del Premio per la Cultura Mediterranea edizione 2019 (promosso dalla Fondazione Carical). Verranno premiati scrittori, attivisti, sociologi, giornalisti, storici che si sono impegnati con il loro lavoro e le loro iniziative.

Se siete in Tunisia:
_Dal 2 al 6 ottobre si svolgerà a Tunisi, alla Cinémathèque Tunisienne della Cité de la Culture “Fare cinema“, iniziativa volta a promuovere il cinema italiano all’estero con il sostegno del Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione italiana (Maeci) e in collaborazione con la nota scuola di cinema CSC (Centro Sperimentale di Cinematografia).
_Dal 19 al 27 ottobre, Tunisi ospiterà “Open Art Week“, un progetto di scambio tra creativi italiani e tunisini. Sette giorni immersi nell’arte contemporanea (cinema, musica, artee video-art, fotografia, …) in un progetto itinerante che ha come tema l’incontro e la collaborazione oltremare. 

Se siete in Marocco:
_dal 29 ottobre al 2 novembre
la città di Rabat si animerà con Fortissimo Classica Festival, un evento musicale che nasce da una collaborazione tra il Conservatorio Tchaikovsky di Catanzaro e il Conservatoire National de Musique et d’Art Choregraphique di Rabat.

Lascia un commento