«

»

3 giugno: l’Italia riapre al mondo

Con o senza mascherina l’Italia riapre al mondo. Ph. Angelo Redaelli


Dopo mesi di confinamento per l’emergenza Covid-19, l’Italia – con la sua storia e la sua cultura – si rimette in piedi e riapre al mondo.

Dal 3 giugno, saranno autorizzati gli spostamenti tra Regioni italiane (senza l’obbligo di compilare moduli di autocertificazione), con i Paesi dell’Unione Europea e all’interno dell’area Schengen. Restano in vigore le regole sul distanziamento sociale: un metro di distanza e due per chi sta praticando attività fisica o motoria. La quarantena viene imposta solo a chi ha una temperatura corporea superiore a 37.5 gradi o presenta infezioni respiratorie con febbre. La mascherina è obbligatoria in Lombardia, Trentino, Friuli-Venezia Giulia, Piemonte, Campania e nella città di Genova. Essa dovrà essere indossata anche all’aperto, se non potrà essere rispettato il distanziamento sociale.

1
Lascia un commento

1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
più nuovi più vecchi più votati

[…] Dal 3 giugno scorso – da quando il governo Italiano ha ridotto le regole di confinamento dovute alla pandemia e l’Italia ha riaperto i confini al mondo – Angelo esce ogni mattina con la sua bici da corsa.  Guarda con occhi più attenti ciò che per mesi ha intravisto dalle finestre del suo appartamento, respira i profumi che prima non sentiva e si gode il calore dei raggi del sole, pedalando con una nuova energia. E mentre corre veloce sulle due ruote, ripensa alle sue immagini, domandandosi cosa vedrebbe la gente se si soffermasse a guardarle. […]